Community
Watsu is
  • Therapy
    Watsu alleviates a multitude of conditions, particularly those related to stress and/or isolation;
  • Bodywork
    Having our body treated as a whole activates our self healing;
  • Personal Growth (for both the holder and the held)
    All three appear to some degree in every Watsu. The Watsu Round adds a fourth:
  • Community
    Sharing and helping each other learn in threes deepens our connection.
The Watsu Round
Float each other in the knowledge that we are all connected. Peace and Joy. Take turns as the holder, the held and the helper whose oversight frees the holder to explore, eyes closed, the depth of that connection. There are four training rounds, each ninety-minutes in the pool. In the first the Waterbreath Dance that connects us through the breath in every Watsu session is followed by the powerful Tandem Watsu closure in which two of us stretch and hold someone between us. The subsequent training rounds add additional Basic Watsu moves between that opening and closure. Each is complete in itself. The first is offered by itself to guests in spas. The four are offered one at a time to members of a gym where they are welcomed compliments to their exercise regime. The first two are combined in our four hour Watsu Round class that is for everybody, the second two in our four hour Expanded Watsu Round.
Take turns in Watsu Round's three roles:
  1. Colui che viene sostenuto. Gli occhi sono chiusi, arrendersi all’acqua. Goditi il fatto di essere trasportato dai potenti movimenti di Watsu il cui ritmo è dato dal respiro e dal movimento dell’acqua; una persona ti sostiene dal un lato e dopo un momento di quiete, una seconda persona ti sostiene dall’altro lato fino al momento in cui ritornando ad un punto di quiete, la prima persona posiziona una mano sotto il sacro e l’altra a contenere l’hara*, esattamente sotto l’ombelico, il centro del corpo. Pace. A questo punto vieni dolcemente riportato alla parete, i tuoi partner portano una mano sulle porte del cuore**, e con l’altra tengono la tue mani al loro proprio cuore. Tre diventano uno.
  2. Colui che sostiene. Una volta che hai appreso i movimenti e la guida ha supervisionato, chiudi gli occhi. Lascia che l’acqua faccia ogni cosa. Lasciati sprofondare nel vuoto al fondo del respiro. Lasciati emergere ogni volta che la persona tra le tue braccia si alleggerisce, definendo così il ritmo dei movimenti e degli stiramenti a venire. Quando questi movimenti ti portano oltre il ritmo del respiro, fermati. Contieni le porte del corpo** con un braccio lasciando che qualunque cosa emerga dall’altro braccio diventi un continuum, un movimento come l’acqua che coinvolge tutto il tuo essere. Tre diventano uno.
  3. Colui che aiuta. Supervisiona i movimenti della persona che sostiene, rispecchiandoli nel corpo, nel respiro, nel continuum, nella libertà e nella pace. Tre diventano uno.
*Hara. Quest’area in Giappone viene considerata il centro del corpo, ha un ruolo primario nello Zen Shiatsu che Harold Dull ha riportato in acqua sviluppando Watsu. Questo e il coinvolgimento delle porte, colloca Watsu oltre il regno delle tecniche di rilassamento.
** Le porte. Alcune parti del corpo dove Harold viene ripetutamente richiamato, sono in India chiamate porte di ingresso dello spirito. In alcune tradizioni sono considerate come quattro angoli, da cui nel feto si sviluppano le braccia e le gambe (le gambe che ci connettono con la terra, e le braccia con il cielo). Harold ha nominato quelle ai lati del petto, dove ha origine il meridiano di polmone, le Porte del Cuore, mentre quelle ai fianchi, le Porte del Corpo. Contenendo fermamente le Porte del Corpo tra la spalla e la mano, Harold si è reso conto della connessione profonda che si viene a creare con la persona che galleggia di fronte al nostro cuore e di quello che può emergere da questa connessione. Ha introdotto questo concetto nel nuovo Basic Watsu come movimento continuum come acqua.
Individuals, couples and groups of three are all welcomed to our rounds. Most Basic Watsu classes begin with the Watsu Round. The complete Watsu round and Tantsuyoga (Watsu on Land) are combined in Watsuyoga, a perfect weekend for families and teams. Whatever is learned can be shared again and again. Instructions for introducing the Watsu Round to friends while joining them are included in the seventh edition of Watsu Basic and Explorer Path.

Benifici dell’Apprendere Attraverso i Round

E’ stato dimostrato che imparare grazie ai round crea un ambiente di supporto che facilita l’apprendimento in diversi modi: by Paul Rich
  • Creando buon umore: fin dall’inizio, i partecipanti ai Round hanno sperimentato la possibilità di apprendere Watsu attraverso una modalità gioiosa e di supporto con gentilezza e compassione.
  • Facilitando le relazioni, attraverso il divertimento e fornendo sostegno reciproco: le dinamiche di gruppo che si creano nei round, migliorano le capacità di creare buone relazioni, promuovono un senso di divertimento e gioco, stimolano la curiosità e creano opportunità per conoscersi, fornendo sostegno reciproco grazie a sensazioni come inclusione e benessere.
  • Costruendo dinamiche sociali sane: i rounds a gruppi di tre, per loro natura, contribuiscono a garantire che tutti si sentano inclusi e siano in grado di partecipare; prevengono dinamiche sociali indesiderate come la creazione di luoghi comuni, abbinamenti scomodi, o il sentirsi esclusi; diminuisco le possibilità di far emergere tematiche relative all’intimità; e generalmente favoriscono l’insorgere di sensazioni di sicurezza e rilassamento, oltre al fatto di sentirsi di supporto nell’apprendimento della pratica di Watsu.
  • Migliorando l’apprendimento: Per loro natura, i Round contribuiscono a creare una modalità di apprendimento naturale, favorendo la cooperazione a discapito della competizione. È un’opportunità di imparare mentre si riceve, mentre si dà e mentre si osserva, così come quando si viene guidati verbalmente o durante la pratica in silenzio. Vengono offerte differenti modalità di ripetizione senza per questo annoiarsi, con occhi chiusi o aperti, con tanto spazio dedicato all’integrazione.
  • Accogliendo i bisogni individuali: vengono supportati così gli stili individuali di apprendimento, offrendo opportunità di imparare attraverso l’udito, la vista, il fare esperienza, l’essere guidati, la pratica uno a uno, o l’essere parte di un gruppo più grande o di un gruppo più piccolo e intimo.
  • Preparando al lavoro di coppia: nell’imparare inizialmente in gruppi di tre, e prendendo parte a tutti i ruoli di dare, ricevere e aiutare, i partecipanti costruiscono una solida base per quanto riguarda i movimenti base di Watsu in un contesto di gruppo di supporto; questo generalmente prepara al successivo lavoro a coppie in una modalità sicura e naturale.


Watsu should always be first learned from a qualified instructor who will train you in the body mechanics needed for your well being as well as that of the one in your arms. Find all the authorized upcoming classes here.
For information contact registry@watsu.com